Anno 3 – Numero 1 – Primavera – 2016

3,99

Editoriale – L’Iniziato è come un funambolo, che a ogni passo deve ritrovare il giusto equilibrio, restando saldo nel suo centro, poiché la Pace, la Quiete, non rappresentano in realtà la stasi della morte. Mediante l’arte della concentrazione, egli può sviluppare il filo d’Arianna che conduce alla rossa caverna del cuore. Qui, dentro ciascuno di noi, dimora il centro d’equilibrio tra il pensare e il volere, il luogo nascosto in cui ogni cosa ritrova il suo opposto. Ed è qui che l’anima purificata, come una rosa bianchissima, si ridesta all’ardente bacio dello Spirito. Allora i ritmi, che nella zona del cuore hanno la loro sede, si sciolgono dal vincolo corporeo e ritrovano armonie sottili. E’ il segreto di Michele, che sta nell’agire senza agire, nel vincere senza lottare, nel movimento puro che si compie secondo la legge dell’analogia. E’ il ritmo delle stelle. E’ l’Anima resa immobile, vergine, neutra, dalla silenziosa presenza dell’Io, che può essere evocato attraverso il lavoro sul pensiero: il ricordo di sé nel qui e ora.

È così che, come una coppa, l’Anima può accogliere l’ardore del leone senza turbarsi, senza restarne travolta. Ascoltando il riverbero profondo della potenza leonina, il richiamo degli istinti, la violenza degli stati emotivi, l’Anima ne può quindi riconoscere la corrente originaria: la Forza alla quale al principio essa stessa era connessa, e che sprofondando verso il Kaly Yuga ha smarrito, restandone poi separata. Secondo la tradizione ermetica, difatti, il segreto di ogni vittoria conseguita lungo la Via sta nell’amare il proprio nemico, trasmutando così il veleno in farmaco, poiché ciò che uccide è anche ciò che salva.

Dal cuore all’azione, dall’azione al cuore: nell’ordine trionfi l’Amore.

IlCervoBianco

COD: primavera-2016 Categoria:

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Anno 3 – Numero 1 – Primavera – 2016”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *